Vuoi sposarti in autunno ma non sai come organizzare un matrimonio autunnale? Segui i consigli di Villa Appia Antica.

Ogni stagione porta con sé e dietro di sé un cambiamento: dallo sbocciare dei fiori alle giornate infinite di sole e spiaggia, dal tappeto di foglie alla cascata di fiocchi di neve. Non esistono stagioni belle e stagioni brutte, esistono sensazioni, emozioni e colori differenti che ognuna ci regala.

Se non esistono stagioni migliori, non esiste neanche una stagione perfetta per sposarsi. Nonostante ciò il matrimonio in piena estate o al culmine della primavera rimane sempre il più quotato, e sebbene questo possa sembrare un campanellino d’ansia per le coppie che pensano ad un matrimonio in autunno, ci sono tantissimi vantaggi dietro questa scelta.

Matrimonio autunnale tra magia e colori

Sposarsi ad ottobre con luci calde che accompagnano l’allestimento della sala, tavolate accoglienti ed intime con un centrotavola mozzafiato di fiori autunnali, castagne e melograno, in pendant con la coroncina che la sposa indosserà prima di entrare tra applausi e commozione, è un desiderio che può diventare realtà solo a Villa Appia Antica.

Cosa c’è di più romantico che organizzare un matrimonio autunnale in perfetta simbiosi con la natura, sfruttando tutto il potenziale di meraviglia che questa ci riserva? Nulla, appunto.

Addobbi per il matrimonio in autunno

Colori caldi, atmosfera intrisa di poesia, cielo intenso e profumi inebrianti; tutto va a comporre una scenografia unica e inimitabile in altri periodi dell’anno. Un quadro che deve essere curato nel minimo dettaglio, con addobbi e decorazioni che rimarranno scanditi nel ricordo gioioso di ogni invitato.

A partire dalla scelta delle partecipazioni e del tableau de mariage, sino alle decorazioni su tavoli e sedie: tutto deve essere legato da coerenza, stile ed eleganza a tema.

La palette dei colori autunnali è davvero ampia ed interessante, dalle gradazioni del viola a quelle dell’arancio, dal verde tiffany al rosa pesca. La prima cosa da fare dunque è proprio questa: selezionare i colori che faranno da protagonista e da sfondo durante tutta la cerimonia.

Dall’arancio possono nascere soluzioni molto fantasiose, come ad esempio una partecipazione con font corsivo, semplice e d’impatto, al profumo di melagrana e con una grafica leggera che richiama le forme arricciate dei fiori di zucca. Lo stesso tema poi sarà riportato sui centrotavola della location, formati da zucche di varie dimensioni decorate e contornate da candele bianche e potpourri in ciotole di legno.

Abito e fiori per un matrimonio autunnale

Cari sposi e care spose munitevi di un fotografo professionista perché decidere di sposarsi ad ottobre, dunque in autunno, significa sposarsi in un giorno in cui, insieme al vostro amore, sarà anche l’ambientazione a generare stupore.

“Mi dà le vertigini, mi abbaglia: la natura in se stessa, il paesaggio, l’aspetto puramente pittoresco delle cose”, scriveva Gustave Flaubert ne “Le metamorfosi”. Al centro del vostro giorno ci sarà proprio questo: passione e pittoresca poesia.

La sposa sarà senza dubbio la regina di uno spazio intimo e caldo, avvolto dallo strascico del suo abito di tulle, con corpetto di pizzo e una gonna tanto ampia quanto la magia che la prenderà per mano. Lo sposo vestirà di nero, del colore più misterioso ed elegante che si possa pensare, in perfetta fusione con lo stile enigmistico di Villa Appia Antica di sera.

I fiori si sa, sono il tocco di classe di ogni cerimonia che si rispetti: bacche, germogli, bouquet ricchi e colorati contornati di foglie ampie e rossicce. Un’idea originale per la sposa, ed eventualmente per le damigelle, sono le dalie unite ai germogli di eucalipto e ai fiori di corniolo, per uno stile perfettamente in linea con il boho chic.

3 consigli fondamentali per il tuo matrimonio autunnale

La cura dei dettagli spesso comporta il dare per scontato l’essenziale. Ecco dunque i tre consigli fondamentali su come organizzare un matrimonio perfetto in autunno:

  1. Riporre tanta attenzione sulla scelta del menù: per gli invitati il cibo rimane sempre un chiodo fisso di giudizio, e questo è inevitabile; dunque perché non coccolarli con uno squisito menù di stagione? Gli chef migliori d’Italia di Villa Appia Antica faranno vivere agli sposi e a tutti gli ospiti una vera e propria esperienza sensoriale, con prodotti del territorio e soprattutto di stagione;
  • Spazio aperto sì, ma serve un piano b: la stagione autunnale (come le altre d’altronde) è imprevedibile, ed in caso di pioggia e maltempo occorre pensare ad un piano b. Gli spazi di Villa Appia Antica sono molto ampi, sia all’interno che all’esterno, dunque in caso di pioggia improvvisa non sarà in alcun modo un problema spostarsi all’interno del salone (preventivamente allestito);
  • Il cadeau de mariage è un saluto di classe: un matrimonio a tema non può che concludersi con un pensiero raffinato che lo sia altrettanto. Gli stessi potpourri del centrotavola possono essere inseriti in sacchetti profuma-armadi, o il vino scelto per accompagnare i pasti può essere personalizzato con un’etichetta che ricordi il vostro giorno speciale.

Il vostro matrimonio autunnale a Villa Appia Antica

L’impeccabilità dello staff di Villa Appia Antica, l’attenzione esclusiva per la vostra cerimonia, un menù curato dall’inizio alla fine, lo splendore degli spazi della location con piscina a Roma, aspettano solo di poter essere la scelta giusta per il vostro matrimonio autunnale da sogno.

Per richiedere un appuntamento e visitare la Villa inviate una mail a all’indirizzo info@villappiantica.com o chiamate il numero 338 9811445.

Traduci »